Configurazione di un processo avanzato - GESTIONE LEADS

Configurazione processo avanzato - Gestione Leads

 

Una volta definito il processo graficamente, si passa all'interfaccia di questo. Di seguito vedremo passo a passo come avviene la configurazione. Nel diagramma di seguito riportato viene rappresentato il flusso di processo di gestione di un Lead. Al momento della sua creazione l’amministratore di sistema deciderà se riassegnarlo o meno e di seguito, in base ad alcune condizioni, verificherà se questo viene effettivamente preso in carico o trascurato

Nello screen shot è rappresentato il processo configurato. Per attivarlo si mette la spunta su “attivo” una volta terminato il diagramma e la configurazione.

processo-attivo.jpg


 

Qui in alto è stata compilata la prima task di verifica del lead, cliccandoci sopra si passa all’interfaccia, figura sotto. In “Entità” si seleziona il modulo interessato, Leads appunto. Su “Quando eseguire il controllo” si seleziona, in questo caso

- alla creazione -

In “Condizioni” si imposta quella che darà origine all’azione, in questo caso che il cognome non sia vuoto (condizione necessaria per la gestione).

 

Prima di procedere con la spiegazione della configurazione, vediamo nel dettaglio l’esecuzione del controllo.

controllo.jpg

E’ importante segnalare che nelle prime tre opzioni serve l’azione manuale dell’utente, nelle due successive no.

 

Nel caso si scelga di creare un’azione e quindi di non far ricorso al Process Helper bisogna sflaggare la casella riferita a quest’ultimo. Vedremo successivamente nello specifico entrambe le procedure.